Gita a La Graciosa da Lanzarote

Gita a La Graciosa

Nel vostro viaggio a Lanzarote includete una gita a La Graciosa, l’isolotto che ammirerete dall’alto del famoso Mirador del Rio. Prendetevi una giornata per godere della tranquillità del suo paesino e delle sue spiagge dorate.

L’isola della Graciosa appartiene alla Riserva Marina dell’Arcipelago Chinijo (termine che vuol dire piccolo) che è la riserva marina più grande di Europa. Ben 70.700 ettari e 6 isolotti: La Graciosa, Alegranza, Montaña Clara, Roque del Este, Roque del Oeste o del Infierno e il risco de Famara. Nella riserva è vietato ogni tipo di pesca in mare e sono attive diverse forme di protezione. Tale riserva è famosa per la sua ricchezza naturale. L’ambiente marino circostante è infatti tra i più ricchi di tutte le Canarie dal punto di vista biologico. Da qui anche la presenza di moltissime specie di uccelli marini (tra le specie rare si trova l’uccello delle tempeste facciabianca).

Perché organizzare una gita a La Graciosa?

Se siete viaggiatori in cerca di un contatto diretto con la natura, con i suoi silenzi e la sua bellezza questa diventa una tappa fondamentale.

La Graciosa è completamente priva di strade asfaltate, solo terra o sabbia. E’ un’isola vulcanica con un paesaggio brullo e arido dove non piove quasi mai, tranne nel giorno in cui un surfista di bell’aspetto ti consiglia di andare (mai fidarsi dei bei surfisti!). 

Lucertole e conigli selvatici, dune di sabbia finissima, pietra lavica e il mare azzurro.  Ha solo 700 abitanti, che abitano per la maggior parte a Caleta di Sebo, la “capitale” dell’isola, dove si trovano il porto e le principali attività turistiche. 

A Caleta di Sebo arriverete con il traghetto dal porto di Órzola, al nord di Lanzarote. Prima di avventurarvi in un trekking o puntare ad una spiaggia, fate un giro tra le sue casette bianche con gli infissi blu mare. In una gita a La Graciosa potete godervi il mare, decidere di fare snorkelling, di andare in bici, fare kite surf o prendere semplicemente il sole.

Come visitare La Graciosa?

In una giornata intera potete decidere se visitare l’isola a piedi oppure noleggiare una bici. Io consiglio di percorrere i sentieri di quest’isola brulla su una bella mountain bike. Con un pò di fatica, non ci sono infatti ciclabili, potrete arrivare negli angoli più nascosti di questa isola, percorrendo i suoi sentiere immersi nel paesaggio esotico. La bici potete noleggiarla tranquillamente a Caleta di Sebo non appena arriverete sull’isola. Il noleggio è economico, 10 euro circa per l’intera giornata, comprensivo di caschetto.

Gita a La Graciosa in bici

Quali spiagge a La Graciosa?

Vi ho già detto che l’isola presenta molte calette e delle spiagge di sabbia finissima. Tra le più famose sicuramente la Francesa e Playa de las Conchas.
La Francesca ma ha una forma di ferro di cavallo, il mare qui è quasi sempre calmo perché è rivolta verso sud. Da qui potrete ammirare lo stretto e la grande scogliera di Famara. Ci si arriva con meno di un’ora di cammino da Caleta de Sebo.

Playa de las Conchas è meravigliosa. Selvaggia, contiene tutti i colori dell’isola: il nero, l’oro, l’azzurro, il bianco, il verde della macchia. La spiaggia è fatta dalla decomposizioni di milioni di piccole conchiglie. Io l’ho raggiunta in bici con una bella pedalata. A tratti faticosa, ma ripagata dalla vista che avrete una volta arrivati. Il mare qui è un pò più agitato e ci sono correnti. Ma tra gli scogli potete rinfrescarvi nelle piccole piscine naturali. Assolutamente consigliata, anche perché è una delle spiagge più belle di tutta la Spagna.

Playa de las Conchas La Graciosa
Playa de las Conchas La Graciosa

Gita a La Graciosa, come arrivare da Lanzarote?

Per una gita a La Graciosa, dal porto di Órzola partono traghetti circa ogni 30 minuti. Arrivate presto la mattina così da godervi la giornata intera. Comprate il biglietto andata e ritorno. Io l’ho acquistato direttamente al molo. Per maggiori informazioni : trasporto marittimo.

Se vi siete innamorati di questa piccola isola scoprite tutto quello che c’è da vedere a Lanzarote.

Tags from the story

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *