Cosa fare ad Ella in Sri Lanka, nel cuore della Hill Country

Cosa vedere a Ella in Sri Lanka

Vi ho già accennato, nel mio articolo dedicato all’organizzazione del mio viaggio in Sri Lanka, al fascino della Hill Country con la sua natura rigogliosa. Vi ho anche detto del mio colpo di fulmine per la sua perla, Ella.

Voglio parlavi di più di cosa fare ad Ella in Sri Lanka.

Ella è una piccola cittadina del distretto di Badulla, un luogo quasi fiabesco, immersa e protetta dalle sue montagne.

E’ incredibile la calma e la pace che il verde, prepotente, può regalarvi durante il vostro soggiorno.

Ella è una cittadina turistica, ben organizzata, ma non per questo non autentica. 

E’ perfetta come base per le molte escursioni e trekking da fare nella Hill Country, tra piantagioni di tè, spettacolari templi buddisti intagliati nella roccia, e panorami mozzafiato delle sue montagne.

Troverete molte sistemazioni economiche e carine per dormire, molte delle quali con una vista spettacolare o su Ella Rock o sul Nine Arch Bridges.
Ad Ella potrete poi cenare in deliziosi ristoranti a poco prezzo e prendere lezioni di cucina. 

Cosa fare ad Ella in Sri Lanka? 

Nine Arch Bridge

Andare a vedere il Nine Arch Bridge, un pezzo di bellissima architettura, uno dei migliori esempi di costruzione di ferrovie di epoca coloniale nel paese, alto 24 metri con 9 archi, e nascosto nella giungla e nei rigogliosi campi di tè.

Rimarrete impressionati dalla vista di questo ponte, vista che si aprirà all’improvviso man mano che scenderete il sentiero per raggiungerlo.

E’ molto di impatto, anche vedere le persone che passeggiano lungo i binari, o che salgono sul muretto per scattare qualche selfie acrobatico (non lo fate).

Sarebbe vietato sedersi sul muretto, mentre potete passeggiare liberamente sui binari, quando starà per arrivare il treno sarete avvisati.

Come faccio a fare una foto al Nine Arch Bridge metre passa il treno?
Con un pò di attesa, il treno passa ogni ora!
Nel frattempo potete divertirvi a scattare foto nel tunnel, nelle piantagioni di tè, oppure potete prendere un King Coconut da bere. 
La mattina, durante il passaggio dei treni, tra le 9 e le 13 circa, troverete molte persone.  

Come arrivare
Potete farvi accompagnare da un tuk tuk per circa 1 euro fino all’ingresso di una strada sterrata, dove poter iniziare a scendere a piedi (io ho fatto così).

In alternativa potete raggiungerlo a piedi, ci vogliono circa 20 minuti di camminata tra i boschi partendo dal paese, seguendo le indicazioni per Little Adam’s Peak e poi per Nine Arch Bridge Road. Io ho scelto questa strada per tornare indietro così da poter vedere entrambi i percorsi e vedere il ponte da diverse angolazioni.

Potrete anche seguire il percorso lungo i binari fino alla stazione di Ella.

Nine Arch Bridge Ella Sri Lanka
Railway – Nine Arch Bridge
Nine Arch Bridge

Little Adam’s Peak 

Little Adam’s Peak prende il nome dal fratello maggiore, ma è molto molto più semplice arrivare qui.
Il percorso parte da Ella (cercate Ella Flower Garden Resort per iniziare il cammino) e sono circa 3 km e mezzo per un due ore di cammino, andata e ritorno, tra splendide piantagioni di tè per raggiungere la vetta, dove si trova anche un piccolo tempio ed un Buddha.
Vista molto bella.

Little Adam's Peak
Little Adam's Peak
Little Adam’s Peak

Ella Rock

Un’escursione più impegnativa che io non ho fatto perché avevo solo una giornata ad Ella e nel pomeriggio ha piovuto.  Molti consigliano di prendere una guida locale perché il sentiero non è ben segnalato, ma navigando in rete potrete trovare video e altri articoli su come arrivare sulla cima.

Rawana Falls

A soli 4,5 km dalla cittadina di Ella ci sono le cascate tra le più famose dello Sri Lanka, le Rawana Falls. Potete prendere un tuk tuk oppure un bus, ne passano tantissimi. E’ una bella esperienza vedere i locali tuffarsi e fare il bagno! 

Adam’s Peak

La scalata all’Adam’s Peak, quello principale, credo sia tra le esperienze più suggestive da poter fare in Sri Lanka, per questo se non volete perderla programmate il vostro viaggio da Febbraio-Marzo, quando il tempio è aperto e potete fare il percorso di notte e aspettare l’alba insieme ai pellegrini. Dura circa 8 ore di scalata. Per me che ho viaggiato ad Agosto è un buon motivo per poter tornare.

Buduruwagala

Se venite da Udawalave National Park con una macchina fate una tappa, nel tragitto verso Ella, al sito Buduruwagala, vero autentico Sri Lankese.

Il nome Buduruwagala deriva dalle parole di Buddha (Budu), immagini (Ruva) e pietra (gala), oppure altri testi riportano la definizione di “roccia di sculture buddiste” : le figure si pensa risalgano intorno al 10 ° secolo e appartengono alla scuola Buddhista Mahayana.

Questo complesso di 7 statue intagliate in una sola roccia in mezzo alla giungla è qualcosa di speciale. Per arrivare attraverserete laghi di ninfee, avvisterete uccelli meravigliosi.

Il gigantesco Buddha al centro di 16 metri e in piedi è il più alto dell’isola, porta ancora tracce nella sua veste del suo stucco originale e una lunga striscia arancione che ci suggerisce i colori vivaci di un tempo.

La statua del Buddha si trova nel centro di due raggruppamenti di tre figure su ogni lato, con la mano destra alzata e con le dita nella postura di gentilezza e libertà dalla paura (posizione mudra). 

Buduruwagala
Buduruwagala

Dove mangiare ad Ella o fare un corso di cucina

Ma, oltre ai trekking e alle gite, ad Ella potete rilassarvi e fare un corso di cucina.

Consiglio quello presso il ristorante più buono e hippie dello Sri Lanka, il Matey Hut.

In due ore e poco più di 10 euro (2000 Rs) potete preparare 7 curry diversi.

Ovviamente questo è anche il posto che vi consiglio se vi state domandando “Dove mangiare ad Ella?”.

Io l’ho trovato strepitoso al primo assaggio e ho deciso di cenare lì due volte. Ci sono anche altri ristoranti un pò più fighetti, questo per me è imbattibile. Cosa assaggiare? Curry di mango, Samosa, Parata, Kottu

Dove mangiare a Ella in Sri Lanka - 1
Samosa
Dove mangiare a Ella in Sri Lanka - 1 (1)
Carry di Mango

Dove dormire ad Ella?

Ad Ella troverete sistemazioni di ogni tipo, molte con una bellissima vista. Io ho scelto come per quasi tutta la vacanza di soggiornare in una guest house, Ever Green Mount.
Una posizione invidiabile, immersa nel verde della giungla ed una giovane famiglia ospitale. Una sola grande camera nuova con una grande vetrata sulla giungla. Pulizia ottima e provvista di zanzariera. Una buona colazione. Una piccola oasi di pace. Il posto si trova a 10 minuti a piedi dal paese, la famiglia ha anche un tuk tuk che potete utilizzare a ottime tariffe, per esempio per andare in stazione per prendere il famoso treno per Kandy. Noi lo abbiamo preso la mattina presto alle 6:30 e ci hanno accompagnato e preparato una abbondante colazione al sacco. Assolutamente consigliato.

Ella sarà infine il vostro punto di partenza o di arrivo per il famoso treno che vi condurrà a Nuwara Eliya o fino a Kandy.

Tags from the story
, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *